Masterchef, un messinese in gara

Masterchef, un messinese in gara

Macellaio, appassionato di cucina e convinto di vincere. Dopo la palermitana Margherita Russo la scorsa edizione, la Sicilia torna a Masterchef – il talent culinario di Sky in onda il giovedì – rappresentata attraverso le capacità culinarie di Antonino Bucolo. Nato 36 anni fa a Barcellona Pozzo di Gotto, Antonino vive a Piraino in provincia di Messina. «Mi definisco un “macellaio sbagliato” – dice – perché volevo fare il cuoco. Con il tempo sono riuscito a trasferire la mia passione per la cucina nel mio lavoro: preparo piatti di “visual food” per il banco della macelleria e curo molto la presentazione del piatto per invogliare la gente a comprare. Sono una persona umile, ma anche un po’ permalosa». Su Masterchef dice di essere «convinto di vincerlo», mentre definisce la sua cucina «tradizionale, povera e fantasiosa». E se sui piatti a base di pesce Antonino si definisce «imbattibile», sa già che il suo punto debole nel talent culinario saranno i dolci: «io sono un autodidatta. I dessert hanno bisogno di dosi precise. Io sono un cuoco che improvvisa e ragiona a occhio. Ma supererò la prova».

Articoli consigliati