Al via la dodicesima edizione dell’“Orient@giovani” promossa dall’Istituto Tecnico Tecnologico “Ettore Majorana” di Milazzo

Al via la dodicesima edizione dell’“Orient@giovani” promossa dall’Istituto Tecnico Tecnologico “Ettore Majorana” di Milazzo

Al via la dodicesima edizione dell’“Orient@giovani” promossa dall’Istituto Tecnico Tecnologico “Ettore Majorana” di Milazzo. Iniziativa che ha lo scopo la fine di facilitare la scelta del percorso di studio e di favorire la conoscenza delle opportunità per gli studenti iscritti all’ultimo anno delle scuole secondarie di primo grado. Diverse le modalità attraverso cui il dirigente scolastico Stello Vadalà, i docenti, gli studenti e tutto il personale incontreranno alunni e famiglie per far conoscere in maniera approfondita i diversi indirizzi e le articolazioni presenti nell’Istituto. Nei giorni 23, 24, 25 gennaio le aule e i laboratori del Majorana saranno aperti per accogliere alunni e docenti delle scuole medie del territorio.

L’apertura pomeridiana nei giorni di sabato dei mesi di dicembre, di gennaio e del 3 febbraio con lo svolgimento delle attività scolastiche in orario non convenzionale per consentire agli studenti delle scuole secondarie di primo grado e ai loro genitori di visitare i locali dell’istituto, avere dettagliate informazioni sull’offerta formativa della scuola con le varie esperienze laboratoriali. Un laboratorio itinerante interattivo nelle scuole medie nel quale, attraverso l’ausilio di power point e la presentazione delle peculariatà di ogni singolo indirizzo di studio da parte di alcuni alunni rappresentanti ogni articolazione. Per tutto il periodo delle iscrizioni, inoltre, la scuola fornirà a tutti i genitori un eventuale supporto tecnico alle operazioni di iscrizioni online sulla piattaforma del Ministero della Pubblica Istruzione.

«Sono cinque – spiega Stello Vadalà – gli indirizzi quinquennali proposti per il conseguimento del Diploma: Chimica, Materiali e Biotecnologie; Meccanica, Meccatronica ed Energia: Elettronica ed Elettrotecnica; Informatica e Telecomunicazioni; Trasporti e Logistica. Ogni indirizzo si declina in ulteriori articolazioni al fine di fornire alla propria popolazione scolastica un’ampia e ben ponderata possibilità di scelta. La diversità di indirizzi non preclude il forte e comune senso di appartenenza alla stessa entità scolastica che persegue un unico e precipuo obiettivo didattico-formativo: la valorizzazione di ogni alunno, la crescita come persona e cittadino e grande attenzione allo sviluppo delle sue potenzialità e attitudini». L’Ettore Majorana costituisce oggi uno dei poli più importanti e significativi della provincia di Messina nell’ambito della formazione tecnica grazie alla solida alleanza con le imprese del territorio, stage in azienda in Italia e all’estero, progetti europei e percorsi in lingua straniera. 150 le imprese che collaborano con l’istituto per l’Alternanza Scuola Lavoro e ben 4 i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro di eccellenza che coinvolgeranno un numero notevole di alunni in tre settimane di attività di ASL a Londra presso aziende del settore chimico e presso le multinazionali Schneider Electric di Stezzano(BG) e Assoform Romagna in Emilia Romagna.

«L’apertura al territorio ed al mondo che ci circonda  – continua il dirigente – avviene anche grazie al quotidiano online L’Ettore, voce dell’ITT Majorana e degli studenti della provincia che si confronta quotidianamente su tematiche di riflessione, di trasmissione di messaggi e di costruzione di valori identità».

L’istituto è stato premiato dalla Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini con il Premio dei Premi 2017 “per aver diffuso, fra i suoi studenti, la cultura della trasparenza totale e inclusiva, rispetto alla quale le informazioni conservate dalle pubbliche amministrazioni possono servire a migliorare la qualità della vita e dell’ambiente…” ed è  riconosciuto da Eduscopio, l’osservatorio scolastico italiano della Fondazione Agnelli, come il miglior Istituto Tecnologico della provincia di Messina per l’anno 2017, per l’eccellente offerta formativa.

Articoli consigliati