Pesca,a Mazara firmato accordo con Libia

Pesca,a Mazara firmato accordo con Libia

La creazione di un cluster della pesca in Libia ispirato al modello della blue economy sviluppato dal distretto della pesca siciliano e che si basa sui principi della responsabilità condivisa e della rigenerazione delle risorse marine e terrestri è tra gli obiettivi di uno storico accordo firmato ieri alla Galleria Sicilia di Mazara del Vallo dal presidente del Distretto della pesca e crescita blu, Giovanni Tumbiolo, e dal sottosegretario degli Affari marittimi libico Ridha Ibrahim Douzan. L’intesa, raggiunta dopo oltre un decennio di trattative, mira all’avvio di una cooperazione produttiva fra la marineria siciliana e la Libia, e segue l’audizione del 10 ottobre 2015 al Parlamento europeo sulla dimensione esterna della riforma della nuova politica comunitaria della pesca. L’accordo, dice il distretto della Pesca e crescita Blu, ha una valenza politico-sociale e rappresenta un passo concreto verso la fine della cosiddetta “guerra del pesce”.

Articoli consigliati