Appalti Policlinico di Messina: agenti Mondialpol ancora in protesta davanti la Prefettura

Appalti Policlinico di Messina: agenti Mondialpol ancora in protesta davanti la Prefettura

Messina – Prosegue la protesta dei lavoratori Mondialpol del Policlinico questa mattina dinanzi la sede della Prefettura di Messina per ribadire i loro diritti rispetto a una gara d’appalto gestita male.

Chiedono sostanzialmente un incontro con il prefetto per sollecitare un suo intervento riguardante l’appalto del policlinico di Messina sulla vigilanza e sul portierato dopo essere emerse gravi problematiche sull’affidamento del servizio.

Ad oggi la ditta Ksm – affidataria dell’appalto in maniera provvisoria – sta subentrando con personale nuovo in forza alla legge 223/91 e violando l’articolo 2112 che tutela i lavoratori già in servizio.

Con la ditta in entrata in molti stanno lamentando i primi disservizi interni al Policlinico, soprattutto per quanto riguarda l’accoglienza del portierato. I lavoratori Mondialpol e il sindacato Fisacat Cisl, sono in protesta da settimane. Sono circa una ventina gli agenti rimasti senza lavoro, fanno comunque sapere di essere fiduciosi, dopo l’invio di una nota legale al Prefetto e “confidando in una risoluzione positiva con l’intervento del Prefetto al fine di definire tale casistica assurda e paradossale dove due gruppi di lavoratori vantano ogni uno di loro un loro diritto.”

 

Articoli consigliati