Presentato a Milazzo l’ultimo libro di Letizia Triches “Giallo all’ombra del vulcano”.

Presentato a Milazzo l’ultimo libro di Letizia Triches “Giallo all’ombra del vulcano”.

E’ stato presentato presso il centro culturale “Pazzie” di Raffaele Esposito l’ultimo libro di Letizia Triches, “Giallo all’ombra del vulcano”. Un pubblico selezionato e attento ha seguito i lavori introdotti da Antonio D’Amico. Quindi è stata Cristina Marra a dialogare con l’autrice dopo averla presentata ai partecipanti della serata culturale. Letizia Triches – ha detto Marra – è nata e vive a Roma. Docente e storica dell’arte ha pubblicato numerosi saggi sulle riviste “Prometeo” e “Cahiers d’art” ed è autrice di vari romanzi e racconti di genere giallo-noir. Poi dal confronto con la scrittrice è emerso quello che è il libro, anche se ovviamente i particolari non sono stati svelati lasciandoli alla curiosità dei lettori. “Giallo all’ombra del vulcano” è un giallo che va letto nelle tarde ore serali – ha detto l’autrice -. Non vi toglierà il sonno con descrizioni di delitti cruenti ma risveglierà la vostra curiosità perché è evidente che qualcuno trama nell’ombra. Non tutto però è reale perché Giuliano Neri scoprirà, nella mitica Sicilia, “che non sempre il tempo scorre in modo lineare e che le visioni possono essere più vere della realtà.” La storia, che accenniamo in pillole, tratta di una nuova indagine di Giuliano Neri che, a Catania per aiutare un amico in un’opera di restauro, sarà ancora coinvolto in un caso di omicidio: passioni distruttive che continuano a bruciare tra i vicoli della città etnea con la stessa forza del magma sotterraneo del vulcano.

Giampaolo Petrungaro

Articoli consigliati