Scuole di Milazzo alla ribalta nei vari concorsi nazionali

Scuole di Milazzo alla ribalta nei vari concorsi nazionali

Grande fermento e notevole spirito d’iniziativa nelle scuole milazzesi che cercano palcoscenici sempre più importanti per portare alla ribalta quegli studenti che rappresentano un pò il fiore all’occhiello della scuola. Sono, sotto questo aspetto, sempre più ricorrenti le affermazioni ottenute da rappresentanti dell’ITT “Majorana” che fanno notizia anche su organi d’informazione a livello nazionale. Affermazioni e meriti che raggiungono anche altri istituti cittadini, come dimostra l’importante risultato ottenuto dall’ITET “Leonardo da Vinci” che ha partecipato alla finale nazionale “Young Business Talent”, il concorso organizzato da Nivea in collaborazione con Csr, che si è svolto a Milano. La sfida ha impegnato i migliori studenti italiani nella  elaborazione di alcune attività manageriali complesse riguardanti  il marketing e la business administration, avvalendosi del simulatore d’impresa PRAXIS MMT. L’ITET “Leonardo da Vinci”, che partecipa alla gara da ben 5 anni ed ha sempre conseguito ottimi piazzamenti, risultando più volte vincitore assoluto. L’iter di partecipazione al concorso è abbastanza complesso: inizia a novembre e dura fino a marzo, snodandosi attraverso l’inserimento nella piattaforma di ben 113 decisioni “reali” riguardanti la gestione di un’azienda virtuale. Hanno partecipato alla finale due squadre di studenti, seguite dai docenti referenti Professori Achille Greco ed  Anna Aloi. La squadra “Heart of Mylae”, composta dagli alunni Pietro Gangemi, Alessio Cuva, Ivan Cosimini e Giuseppe Napoli, ha vinto la finale classificandosi al terzo posto. La seconda squadra, denominata ”Team Leader 00” formata da Pierluca Ferrara, Chiara Puglia, Miriam Caruso e Jennifer Mestre, si è piazzata in finale indecima posizione. Una grande soddisfazione per l’ITET, che offre agli iscritti dell’indirizzo Sistemi Informativi Aziendali un’alternanza scuola-lavoro stimolante e significativa nel settore economico aziendale, al passo con le più innovative leggi del marketing. Pieno apprezzamento è stato espresso dalla Dirigente, Professoressa Stefania Scolaro, che ha sottolineato come su un totale di 5500 iscritti, provenienti da tutta Italia, 3756 abbiamo ottenuto piazzamenti in semifinale e solo 272 alunni provenienti da 48 istituti siano arrivati in finale. “Questo prestigioso risultato –ha detto- mostra l’alto livello qualitativo ottenuto dalla scuola grazie anche all’impegno profuso nella valorizzazione delle capacità degli studenti”. Ancora da protagonisti alunni dello stesso istituto al Vittorio Emanuele di Messina dove si è svolta la settima edizione del concorso “Ciak scuola film fest”, presentato Ronny Genovese. Una trentina le scuole selezionate dalla giuria presieduta dal Dottore Gustavo Ricevuto e composta da: Ignazio Vasta, Nino Genovese, Egidio Bernava, Francesco Salvo e Sergio Bonomo –presidente del concorso-. Numerosissimi i temi trattati e posti a base della partecipazione al concorso dagli studenti, e sono stati messaggi che in qualche caso hanno lasciato pure il segno per attualità, importanza ed incisività, affrontando tematiche sulla legalità, sullo stile di vita, sulla violenza, sul bullismo, sul gioco d’azzardo, sull’amore, sulle ingiustizie sociali, ed altro ancora. L’ITET mamertino, con il corso di grafica e comunicazione, ha portato a casa due prestigiosi riconoscimenti: una “menzione speciale” con il video “Il casco da solo non basta, guida responsabilmente” di Daniel Saltalamacchia e Simone Rizzo ed il premio per la migliore regia con il video “Immaginati senza” eseguito da: Elena Raffa, Simona Fontarella, Michele Lo Surdo, Gabriele Fracassi e Vincenzo Cucinotta. Sempre nello stesso concorso da citare anche un’altra scuola mamertina, l’istituto “Renato Guttuso”che si è aggiudicato il primo premio con lo spot “Il gioco e l’azzardo”. Il minimo che si possa dire è di essere orgogliosi per questi ragazzi!

Articoli consigliati