Giornata del “Siciliano nel Mondo”, messaggio augurale del “Progetto Sicilia nel Mondo”

Giornata del “Siciliano nel Mondo”, messaggio augurale del “Progetto Sicilia nel Mondo”
Progetto Sicilia nel Mondo dell’Associazione l’Aquilone Onlus saluta tutti i Siciliani che vivono nel mondo, in occasione della giornata del “Siciliano nel Mondo”,  ricorrenza coincidente con il 72° anniversario dello Statuto Siciliano.
Il nostro messaggio di saluto è rivolto ai Siciliani di tutte le età, giovani e meno giovani:  “Noi del team Progetto Sicilia nel Mondo, inviamo a Voi tutti, i nostri più sinceri auguri, per un felice anniversario, Voi siete gli ambasciatori della nostra millenaria civiltà. Questa è la giornata in cui bisogna valorizzare  i sentimenti più profondi dell’orgoglio identitario Siciliano e della sicilianità. Cari Siciliani, con la Vostra incessante opera avete dato e darete, lustro alla Sicilia e a noi tutti.  I secoli passano ma è cambiato poco o nulla, la Sicilia come ieri continua ad essere la terra dei bravi giovani, molti laureati, che lasciano l’isola per cercare un mondo migliore. La nostra isola è diventata nell’ultimo decennio fortunatamente, terra ambita da un florido turismo internazionale, ma che non riesce a far decollare una economia asfittica.   Cari amici, a Voi tutti gli auguri per una felice giornata e che la speranza di una crescita comune e solidale, diventi presto una felice realtà”.
Cari amici, Voi tutti siete gli ambasciatori della nostra millenaria  civiltà, ci rivolgiamo soprattutto agli anziani, perché con le loro azioni riescano a coinvolgere le nuove generazioni, per  mantenere e custodire la nostra sicilianità.
Il “Progetto Sicilia nel Mondo” dell’Associazione “L’Aquilone” Onlus si prefigge, con la sua azione, di tenere in vita mediante attività culturali, storiche, turistiche e di comunicazione, i legami con la Sicilia, degli oltre 8milioni di siciliani sparsi nei cinque continenti. Lo scopo principale è quello di cercare di trasmettere alle nuove generazioni la nostra “Sicilianità”, un grande lavoro che grazie al web e ai social stiamo cercando di rivitalizzare.
Domenico Interdonato

Articoli consigliati