L’ANNO PROSSIMO 43 NUOVISSIMI TRENI IN SICILIA

L’ANNO PROSSIMO 43 NUOVISSIMI TRENI IN SICILIA

Questa mattina a Palermo il Presidente della Regione Nello Musumeci ha firmato un contratto con Trenitalia che prevede dall’autunno 2019 il potenziamento del trasporto ferroviario nell’isola con 43 nuovissimi treni di ultima generazione. Un contratto di servizio tra la Regione Siciliana e Trenitalia  che con un cospicuo investimento migliorerà di gran lunga il trasporto su linea ferrata in Sicilia. E proprio questa mattina a Palermo, d’avanti al Teatro Massimo, l’Amministratore Delegato di Trenitalia Orazio Iacono ha presentato il “Pop”, il nuovo treno di ultima generazione adatto alle tratte regionali. Un treno veloce, comodo, tecnologico e videosorvegliato. < Sono i treni assolutamente migliori che in questo momento abbiamo in Europa – ha detto Iacono – sono più scattanti, le sedute più confortevoli e molto più tecnologici, pieni di videosorveglianza per aumentare la sicurezza. Con questo contratto in Sicilia circoleranno più treni passando dai 380 al giorno di oggi ai 450 al giorno che raggiungeremo prossimamente>. Soddisfatto del contratto ovviamente il governatore Nello Musumeci che ha dichiarato: <Dobbiamo tornare a privilegiare il trasporto ferroviario in Sicilia e non per penalizzare il gommato delle Autolinee, ma perchè i due sistemi possano integrarsi. Certo, ancora c’è tanto da lavorare, siamo molto indietro in Sicilia nel sistema del trasporto ferroviario, dobbiamo recuperare tantissimo terreno perduto sulla qualità, sulla rete e sulle infrastrutture che devono essere messe in sicurezza prima ancora di pensare all’alta velocita>.

Articoli consigliati