Monforte San Giorgio, insediato il nuovo Consiglio comunale

Monforte San Giorgio, insediato il nuovo Consiglio comunale

Il primo consiglio comunale del nuovo quinquennio amministrativo di Monforte San Giorgio non fa registrare sorprese e completa le caselle mancanti con i nomi che erano stati annunciati. Presidente del Consiglio è stato eletto Antonio Cannistrà, vice Nino Giorgianni rappresentante della minoranza alla quale dunque la coalizione Cannistrà ha voluto dare un segnale di apertura. Prima del voto per l’elezione delle due figure guida del civico consesso, si è proceduto al giuramento di rito e ad una surroga. L’assessore Nino Polito ha dovuto lasciare, così come prevede la legge, uno dei due incarichi e dunque rimanendo in Giunta ha permesso al primo dei non eletti della lista del sindaco vincente, Antonio Nastasi, di entrare a far parte del consiglio comunale.
Altro momento importante è stato l’intervento della 92enne Eliana Giorli La Rosa, visibilmente emozionata, ma che ha ribadito il suo impegno a lavorare nell’interesse del paese in maniera libera e senza condizionamenti legati al ruolo di esponente dell’opposizione. «L’obiettivo di tutti – ha detto – deve essere quello di fare il bene della comunità che si aspetta dagli amministratori risposte ai loro problemi».
Un messaggio in linea con le dichiarazioni fatte dopo l’elezione dal neopresidente Antonio Cannistrà. «Quest’Aula dovrà essere il luogo del confronto, delle proposte, anche delle proteste in determinati casi, ma il concetto di politica e delle istituzioni dovrà essere sempre il nostro riferimento».  Ha quindi annunciato il suo esecutivo, del quale oltre a Polito fanno parte il vicesindaco Maria Rosa Maimone e Giuseppe Gringeri.

Articoli consigliati