CAPO D’ORLANDO (ME), ASSEMBLEA DEL PARTITO RADICALE A VILLA PICCOLO

CAPO D’ORLANDO (ME), ASSEMBLEA DEL PARTITO RADICALE A VILLA PICCOLO

Si è svolta a  Capo d’Orlando, presso Villa Piccolo,  l’assemblea di zona del Partito Radicale per la presentazione delle otto proposte di legge di iniziativa popolare promosse dal sodalizio fondato da Marco Pannella. Esse riguardano l’abbassamento del quorum per l’approvazione dell’amnistia, la revisione del sistema delle misure di prevenzione antimafia  e delle informazioni interdittive, il divieto ai magistrati di assumere incarichi extragiudiziari, l’elezione del Parlamento italiano attraverso collegi uninominali, la fine del monopolio della Rai, la revisione delle procedure di scioglimento dei comuni per mafia, la riforma dell’ergastolo ostativo e dell’art. 41 bis dell’ordinamento penitenziario secondo criteri di umanità e l’eliminazione dello sbarramento per l’elezione del Parlamento europeo. Sono intervenuti, tra gli altri, gli ex parlamentari radicali Rita Bernardini, Sergio D’Elia, Maria Antonietta Farina Coscioni ed Elisabetta Zamparutti, insieme a Carmelo Occhiuto, presidente della Camera penale di Patti, Giuseppe Tortora, presidente della Camera penale di Barcellona Pozzo di Gotto, ai segretari delle due associazioni forensi, rispettivamente Antonella Marchese e Rocco Bruzzese, ed ai docenti universitari Angelo Mangione ed Antonio Matasso, quest’ultimo storica “doppia tessera” socialista e radicale. La campagna del Partito Radicale, a detta dei promotori, rappresenta la prosecuzione delle storiche battaglie di radicali, laici, socialisti e liberali per lo stato di diritto e la giustizia giusta. Attualmente è incorso anche la campagna d’iscrizione al Partito Radicale, per la quale è possibile rivolgersi al telefono 091 6195065.

Articoli consigliati