Salute, ok dall’Ars ad ordine del giorno del Pd per “mantenere obbligo vaccinazioni in Sicilia”

Salute, ok dall’Ars ad ordine del giorno del Pd per “mantenere obbligo vaccinazioni in Sicilia”

“Vanno adottati tutti i provvedimenti affinché sia mantenuta l’obbligatorietà delle vaccinazioni infantili per l’accesso a scuola sin dal prossimo anno scolastico”. Lo prevede un ordine del giorno del PD accettato dal governo regionale come raccomandazione.  “Il governo nazionale – si legge nel documento approvato dall’Aula – ha presentato un emendamento al ‘decreto milleproroghe’ che rinvia all’anno scolastico 2019/20 il divieto d’accesso agli asili nido e alle scuole dell’infanzia per i bambini non in regola con l’obbligo vaccinale. La mancata applicazione della sanzione consentirebbe, di fatto, una pericolosa deroga all’obbligo delle vaccinazioni che mette a rischio la salute pubblica”.

“La Sicilia – dicono i deputati PD – è una delle regioni nelle quali si sono registrate percentuali sulle coperture vaccinali inferiori alla media nazionale e, in ogni caso, al di sotto della percentuale del 95% ritenuta dall’OMS ottimale perché si verifichi il cosiddetto ‘effetto gregge’, che consente un’efficace protezione per la popolazione”.

“Il diritto alla salute è un bene primario che le istituzioni, a tutti i livelli, devono garantire. L’articolo 32 della Costituzione – si legge ancora nell’Ordine del Giorno – lo definisce quale ‘fondamentale diritto dell’individuo’, nonché ‘interesse della collettività’, con ciò legittimando trattamenti sanitari orientati a difendere la salute di tutti anche a prescindere dalla volontà del singolo, purché previsti per legge”.

 

Articoli consigliati