Palermo/ Violentata in parcheggio, un arresto

Palermo/ Violentata in parcheggio, un arresto

Accusato di aver violentato una donna nel parcheggio di una discoteca (la Mob Disco Theatre di Villagrazia di Carini), la notte tra il 18 e 19 novembre dello scorso anno, Khemais Lausgi, 30 anni, conosciuto come Gabriele Alì detto “Il turco”, è stato arrestato dai carabinieri di Partinico, nel Palermitano.
Lausgi, nato a Palermo, era già finito in inchieste per spaccio di droga nel quartiere Zen di Palermo. La Guardia di finanza gli ha sequestrato 600 mila euro – in diversi momenti – e nell’ottobre 2016 è stato ferito a coltellate tra i palazzi dello Zen. L’ordine di carcerazione è stato emesso dal Gip di Palermo Filippo Lo Presti.
La donna, sotto l’effetto di alcool e droga, è stata trascinata in auto, dove è stata violentata da più persone e poi abbandonata nel parcheggio. Soccorsa da alcuni giovani, ha chiesto di essere accompagnata a una festa nella vicina Balestrate, nel residence Valle Dorata, dove diceva di avere un appuntamento con un’amica.

Articoli consigliati