ISOLE EOLIE, NUOVA STAGIONE DI CONTROLLI IN MATERIA DI DEMANIO MARITTIMO

ISOLE EOLIE, NUOVA STAGIONE DI CONTROLLI IN MATERIA DI DEMANIO MARITTIMO

I militari della Guardia Costiera di Lipari, nell’ambito delle attività di controllo sul demanio, hanno battuto l’intero litorale della località di Canneto da Unci a Calandra nel Comune di Lipari.

Il monitoraggio ha avuto come oggetto tutte quelle ferraglie e quei manufatti in cemento posizionati abusivamente sull’arenile e utilizzati presumibilmente per il rizzaggio ovvero il recupero a riva di piccole unità da diporto.

Il materiale ferroso, identificato come rifiuto e comunque pericoloso per la pubblica incolumità, è stato rimosso grazie al lavoro di una squadra di militari e all’intervento di un mezzo meccanico tipo “Bobcat”. Il tutto è stato posto sotto sequestro ed è stata redatta apposita comunicazione di notizia di reato da inviare alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto per i reati di abusiva occupazione di area demaniale marittima nonché di abbandono e deposito incontrollato di rifiuti ferrosi.

L’ Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari darà continuità alla propria attività di controllo e di repressione degli illeciti in materia di demanio marittimo al fine di consentire la libera e sicura fruizione degli arenili e di tutelare l’ambiente marino e costiero dello splendido Arcipelago Eoliano.

Articoli consigliati