Il sindaco Aliberti presidente dell’Unione dei Comuni Valle del Patrì.

Il sindaco Aliberti presidente dell’Unione dei Comuni Valle del Patrì.

Rodì Milici – Confermato per la terza volta consecutiva alla guida dell’Unione dei Comuni della Valle del Patrì, il dottor Eugenio Aliberti sindaco di Rodì Milici. L’Unione, istituita nel 2002, è un organismo che raggruppa i comuni di Terme Vigliatore, Rodì Milici, Castroreale e Fondachelli Fantina. Aliberti è stato eletto per la prima volta alla guida di tale organismo nel 2017.  Da allora ogni anno, e quindi anche per il 2019, ha visto rinnovarsi la fiducia dei suoi colleghi degli altri comuni che unanimemente lo hanno scelto per il ruolo di presidente, nonostante sia prevista la rotazione annuale della carica. Durante questi anni Aliberti ha impresso più dinamismo ai procedimenti interni all’Unione, razionalizzando le risorse e aprendo in un’ottica spiccatamente sussidiaria i servizi offerti soprattutto alle varie realtà associative dei vari comuni. Il giovane sindaco di Rodì Milici, in occasione della nomina, ha dichiarato: «è un onore e una maggiore responsabilità essere alla guida dell’Unione dei Comuni Valle del Patrì che si estende su un territorio che vanta una ricca storia e che va servito con molta dedizione. Ringrazio in questo senso i colleghi sindaci per la rinnovata fiducia, metto ancora una volta il mio impegno nel favorire lo sviluppo del nostro territorio». Oltre a questo ruolo, Eugenio Aliberti, è anche presidente del D28, organismo che raggruppa tredici comuni del comprensorio tirrenico e che si occupa principalmente di servizi sociali.

Articoli consigliati