Nuovi motori per la nave “Laurana” del gruppo Caronte

Nuovi motori per la nave “Laurana” del gruppo Caronte

I motori della nave traghetto Laurana saranno sostituiti. Lo comunica la Caronte & Tourist Isole Minori nel giorno in cui la nave, impiegata sulla tratta Napoli/Eolie/Milazzo e sulla quale sono già stati effettuati importanti lavori di restyling che hanno incontrato il favore delle migliaia di passeggeri ospitati nei mesi scorsi, ha lasciato il servizio per essere sostituita dalla N/T Veronese che potrebbe successivamente alternarsi con altra unità.

Secondo il Direttore Tecnico del Gruppo Caronte & Tourist, Luigi Genghi, i lavori di manutenzione straordinaria – che si preannunciano abbastanza complessi – si ritengono indispensabili per completare il lavoro di rinnovamento della nave e aumentarne l’affidabilità, il comfort e l’efficienza energetica con grandi benefici anche per l’ambiente. Due nuovi moderni propulsori sostituiranno motori di vecchia concezione divenuti ormai poco affidabili e che in passato hanno creato problemi di discontinuità nel servizio.

I Lavori avranno una durata presumibile di circa tre mesi. “In attesa della costruzione delle nuove navi, in accordo e con il contributo decisivo della Regione Siciliana, che abbiamo annunciato nella conferenza stampa di presentazione dell’accordo con il Fondo Basalt – ha dichiarato Edoardo Bonanno, AD della Società – continua il percorso di revamping della flotta, che a oggi ci ha impegnato per decine di milioni di euro e che proseguiremo al fine di continuare a offrire un servizio di sempre maggior qualità alle comunità delle isole minori della Sicilia”.

Articoli consigliati