MESSINA APRIPISTA SULL’ANNOSA VERTENZA DELLE STABILIZZAZIONI. CISL FP: «GLI ENTI DELLA CITTÀ METROPOLITANA POSSONO E DEVONO FARE ALTRETTANTO»

MESSINA APRIPISTA SULL’ANNOSA VERTENZA DELLE STABILIZZAZIONI.  CISL FP: «GLI ENTI DELLA CITTÀ METROPOLITANA POSSONO E DEVONO FARE ALTRETTANTO»

Con gli ultimi adempimenti amministrativi, che a breve saranno adottati dalla Giunta municipale di Messina e la sottoscrizione di 76 contratti a tempo indeterminato, si chiuderà al Comune di Messina l’annosa vertenza del precariato.

Ciò è anche frutto dell’impegno dalla Cisl e del suo gruppo dirigente che ha profuso le migliori energie nel continuo e incessante lavoro volto a superare di volta in volta gli ostacoli frapposti dal susseguirsi di norme, interpretazioni, e dalle farraginose procedure imposte dalla Commissione per la Stabilità Finanziaria degli Enti Locali.

La Cisl nel rinnovare il proprio impegno per la ricontrattualizzazione a full time di tutto il personale stabilizzato dal 2015 ad oggi, non lesinerà il proprio impegno perché anche in tutti gli enti locali messinesi e siciliani si possa ottenere nel breve analogo risultato.

Per questo monitoreremo giorno dopo giorno, lo stato dell’arte, dando supporto alle amministrazioni e voce ai lavoratori.

Assicureremo, inoltre, il nostro sostegno e la nostra azione nelle altre vertenze che devono trovare positive risoluzioni.

Ci riferiamo in particolare a quelle: del personale della Citta Metropolitana, dei concorsisti della Polizia Municipale e quella dei lavoratori impegnati in Attività Socialmente utili.

La professionalità acquisita da questi lavoratori non deve essere dispersa ma piuttosto deve trovare piena valorizzazione rappresenta un valore prezioso per il mantenimento dei servizi erogati dalla pubblica amministrazione.

Questo è il pensiero del gruppo dirigente della Cisl Fp Messina a partire dal reggente Gigi Caracausi e dei responsabili del comparto Giovanni Coledi e Calogero Emanuele.

Articoli consigliati