Dalle Isole Eolie alla Capitale: Maurizio del “Malvasia” porta a Roma gli autentici sapori siciliani

Dalle Isole Eolie alla Capitale:  Maurizio del “Malvasia” porta a Roma gli autentici sapori siciliani

Alla presentazione ufficiale alla stampa della nuova “Birra Messina ai Cristalli di Sale”, tenutasi a Roma a rappresentare la Sicilia del gusto c’era Maurizio Pagano del “Malvasia Pane Cunzatu & Restaurant”, direttamente dall’isola di Vulcano. Il suo pane cunzato si sta facendo strada: si tratta dell’originale versione d’autore di un piatto povero della tradizione siciliana ed eoliana, in grado di esaltare le eccellenze del territorio con una particolare cura alla parte estetica. Il pane cunzato di Maurizio è infatti una piccola opera d’arte: bella da vedere e fotografare, sublime da gustare.

Dopo aver inaugurato lo scorso dicembre un secondo “Malvasia Pane Cunzatu & Restaurant” a Milazzo – il primo è, appunto, a Vulcano – Maurizio è partito alla volta di Roma per un ambizioso progetto. Da qualche settimana “Caramella”, giovane e colorato ristorante della tradizione romana situato a Piazza Trilussa, nel cuore di Trastevere, è diventato il primo “flagship Birra Messina”, un angolo di Sicilia a Roma dove poter degustare Birra Messina e Birra dello Stretto e scoprire la contaminazione tra cultura romana e cultura siciliana. Sarà proprio il pane cunzato firmato “Malvasia” ad esprimere gli autentici sapori nostrani e a rappresentare l’incontro tra eccellenze gastronomiche: dopo il corso di preparazione del pane secondo la sua ricetta originale, Maurizio ha infatti predisposto il nuovo menu dove, oltre alle versioni tipiche di pane cunzato, ci saranno quelle contaminate come il “Pane Cunzato Caramella”, preparato con il tradizionale bollito romano alla Picchiapò.

 

 

Articoli consigliati