A Serro una apprezzata mostra di Angelo Gullì e Peppe Tambè

A Serro una apprezzata mostra di Angelo Gullì e Peppe Tambè

Nel terrazzo del Frantoio di Serro la Compagnia ViviSerro ha festeggiato il settimo anniversario con l’inaugurazione della Mostra

VOLTI e MASCHERE” di due eccellenti artisti siciliani: Angelo Gullì e Peppe Tambè.

Angelo Gullì, vice presidente della RoMar Film, direttore unico della AG Angelo Gullì Foto, uno stimatissimo “fotoamatore” artista del territorio di Villafranca Tirrena, ha presentato nella mostra rimasta aperta sino al 3 Agosto nei locali dell’Antico Frantoio le foto, testimonianze di importanti lavori teatrali degli ultimi sette anni, con la reinterpretazioni di testi letterari di autori famosi come W. Shakespeare, Pirandello, Dario Fo, A. Camus. Una raccolta che Angelo Gullì definisce “realizzazione di un vero progetto settennale”, attraverso cui l’artista trasmette la passione per la fotografia e l’arte di cogliere momenti speciali del vivere, il connubio d’immagine e teatro, e la stretta interazione dei due mondi.

Peppe Tambè, artista del bianco e nero, presente nel sito di fotografia più importante: 1x, con 70 pubblicazioni, scelto tra migliaia di fotografi provenienti da ogni parte del mondo per far parte dell’annuario 2016 Visions 1x con una sua opera; dal 2017 è il fotografo ufficiale della prestigiosa kermesse cinematografica Kalat Nissa Film Festival ( Festival internazionale del Cortometraggio).

Peppe Tambè ha esibito a ViviSerro una serie di foto che ritraggono soggetti femminili di particolare fascino ed eleganza e, attraverso lo sguardo, gli occhi, l’artista esprime il mondo interiore dei soggetti ritratti senza bisogno di colori o meglio con la tecnica del bianco e il nero traduce i colori della vita e degli attimi che ne rivelano l’intensa passionalità.

Il Presidente Lino Giacobbe e il vice presidente Carmelo Formica assieme al direttivo della Compagnia ViviSerro quest’anno hanno voluto onorare il settimo anniversario di questa fucina di idee e cultura, che Vivi Serro rappresenta nel territorio, dando valore all’Arte della Foto e del Teatro da sempre prediletti.

Un prossimo e attesissimo evento sarà il cortometraggio sulla vita di Eleonora Baeli, sponsorizzato anche dalla RoMar film, con la collaborazione di Angelo Gullì.

Altra iniziativa importante è stata quella di Voltafaccia promossa dall’associazione culturale LIBRATEVI, che ha arricchito l’inaugurazione protrattasi nei giorni successivi ed ha visto protagonisti i bambini dai 2 ai 12 anni riuniti in isolette laboratoriali (pittura, creazione, letture di libri) rallegrare il terrazzo del Frantoio di Serro coordinati da Maria Grazia Perrone e Silvana Formica e Claudia Russo.

Il laboratorio ha riscosso molto successo ed ha simboleggiato il fermento generazionale di idee in cui la Compagnia Viviserro ha sempre creduto.

Rita Chillemi

 

Articoli consigliati