Messina/A via i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza della Panoramica della Stretto.

Messina/A via i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza della Panoramica della Stretto.

Sedici importanti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla rete viaria provinciale, bloccati per l’assenza del Bilancio 2018, sono stati avviati dalla Città Metropolitana di Messina grazie alle recenti deroghe alle disposizioni in materia di contabilità pubblica e all’attivazione della procedure per l’approvazione del rendiconto di gestione 2018 dopo un approfondito riaccertamento dei residui ordinari.
La notizia è stata data dal Sindaco Metropolitano  Dott. Cateno De Luca nella conferenza stampa tenutasi stamane, venerdì 9 agosto 2019,  a Palazzo dei Leoni.
“Ci siamo presi la responsabilità insieme agli Uffici dell’Ente, che ringrazio per aver dimostrato di tenere all’interesse dell’Ente e della Città – ha dichiarato  De Luca –  e  abbiamo consegnato sotto riserva questi lavori in quanto, come è noto a a tutti c’è una scadenza per la spesa di queste risorse che in caso contrario saranno  revocate entro l’anno. Ci siamo trovati ancora una volta di fronte ad un bivio – ha aggiunto il Sindaco metropolitano – fermarci alla situazione di paralisi e di perdita dei finanziamenti  oppure  prenderci la responsabilità in un quadro finanziario ancora precario e procedere con la consegna dei lavori. Si è scelto, con coraggio, di seguire questa linea. In particolar modo – ha sottolineato De Luca – si comincerà la riqualificazione  della Panoramica dello Stretto con interventi di messa in sicurezza della delicata arteria viaria. Si è evitata la chiusura totale della Panoramica sebbene non avesse le condizioni oggettive della percorribilità, anzi andava chiusa già da qualche anno Tuttavia, si è guardato all’interesse pubblico e assieme ai Funzionari della Città Metropolitana, ci siamo presi la responsabilità di lasciarla aperta pur con delle limitazioni  di velocità per evitare il caos viario che si sarebbe generato in caso contrario”.
Superata l’impasse finanziaria, il Primo Cittadino ha  immediatamente disposto la consegna sotto riserva di legge e la stipula dei contratti per tutti i lavori già aggiudicati nel 2018, rimasti bloccati per l’impossibilità di assumere spese in conto capitale in regime di amministrazione provvisoria.
Si tratta di interventi sicuramente urgenti ed indifferibili che riguarderanno tratte viarie della zona tirrenica e ionica; interesseranno altresì le strade provinciali nell’isola di Vulcano e la S.P. 43/bis nel comune di Messina, la Panoramica dello Stretto che è un’arteria stradale strategica nella viabilità cittadina.
Inoltre, verranno espletate le gare di appalto già avviate nel 2018 e rimaste sospese dal gennaio 2019, che consistono in altri 6 interventi di manutenzione straordinaria di SS.PP. nella zona ionica finanziati in ambito Masterplan per un importo totale di € 6.400.000,00. Nel complesso le risorse finanziarie sbloccate ammontano a € 12.220.980,19, provenienti per  € 2.220.980,19 da finanziamenti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e per € 3.600.000,00 da finanziamenti del Masterplan- Patto per la Città Metropolitana di Messina.

Articoli consigliati