SECONDO PREMIO “CIVITAS Europa”

SECONDO PREMIO “CIVITAS Europa”
Domenica 27 ottobre, al Parco Maggiore Giuseppe La Rosa”, si svolgerà la Seconda edizione del “Premio CIVITAS Europa”, organizzato dalla Testata “SICILIA OCCIDENTE”, fondata e diretta dal lontano 1986 da Mario Alizzi. Già nella precedente edizione, questo premio si è caratterizzato per la significativa diversità dei Settori in cui è strutturato e per l’eccezionalità dei premiati, anche di validità nazionale.... Continua

Lettere al Direttore/ Quella riconversione industriale solo annunciata nel milazzese

Lettere al Direttore/ Quella riconversione industriale solo annunciata nel milazzese
La proposta di riconversione industriale elaborata da mio padre, ing. Giuseppe D’Amico, per Milazzo e la Valle del Mela, dopo un primo momento in cui sembrava dover giungere sul tavolo degli azionisti ENI, è momentaneamente naufragata in circostanze che inducono ad una riflessione. Il progetto prevedeva la creazione di una “Green Energy Valley”, ossia un polo produttivo basato sulla chimica... Continua

“LETTERA APERTA DEI DIRIGENTI DI LIBERTY LINES”

“LETTERA APERTA DEI DIRIGENTI DI LIBERTY LINES”
Come ormai ogni anno, all’arrivo dell’estate e dei turisti sulle isole siciliane, i Sindacati autonomi iniziano a proclamare scioperi a raffica. Da qualche giorno OR.S.A ed UGL si rincorrono, proclamando scioperi dei lavoratori marittimi della Liberty Lines, impedendo di fatto il regolare svolgimento del lavoro di questa società, tra l’altro commettendo errori nelle pretestuose proclamazioni. Gli scioperi vengono prima proclamati in giornate incluse... Continua

GIUSTIZIA, LEGGE PER STOP ABUSO INTERCETTAZIONI INDIRETTE SIRACUSANO (FI): “SI TRATTA DI UN PRINCIPIO DI CIVILTÀ”

GIUSTIZIA, LEGGE PER STOP ABUSO INTERCETTAZIONI INDIRETTE SIRACUSANO (FI): “SI TRATTA DI UN PRINCIPIO DI CIVILTÀ”
“Le dichiarazioni intercettate per via indiretta che chiamano in causa terzi non possono, in linea con il dettato costituzionale, rappresentare elementi probanti, a meno che non siano sostenute da ulteriori e inconfutabili prove che confermino  l’attendibilità di quanto intercettato. Si tratta di un principio di  civiltà giuridica a sostegno del quale ho presentato un’apposita  proposta di legge”. Così, in una nota,... Continua

Lettera Ue: ‘Dall’Italia insufficienti progressi su debito’

Lettera Ue: ‘Dall’Italia insufficienti progressi su debito’
Italia vicinissima alla procedura d’infrazione. I passi fatti finora sul debito sono considerati “insufficienti” a Bruxelles, come certifica nella lettera di richiesta di chiarimenti inviata a Roma, nella quale si concedono 48 ore al governo per giustificare la propria ‘negligenza’ in vista della scadenza del 5 giugno quando arriveranno le pagelle della Commissione paese per paese e anche, per l’Italia e altri 4,... Continua

Festini hard in cambio di voti

Festini hard  in cambio di voti
Sono stati condannati dal Tribunale di Lecce a più di 3 anni per voto di scambio e favoreggiamento della prostituzione Antonio Greco, 56 anni, ex vice sindaco di Porto Cesareo, e Cosimo Presicce di 55, ex assessore comunale. Pena accessoria, cinque anni di interdizione dai pubblici uffici. L’inchiesta e il processo hanno messo in luce festini hard e prestazioni di prostitute... Continua

Lettere al Direttore/ Il quarantesimo anniversario della morte dell’on.Ugo La Malfa

Lettere al Direttore/ Il quarantesimo anniversario della morte dell’on.Ugo La Malfa
Ho apprezzato e gradito moltissimo l’iniziativa dell’autorevolissimo Eugenio Scalfari di ricordare con un bellissimo articolo il quarantesimo anniversario della morte dell’on.Ugo La Malfa. Senza nulla togliere alla validità dell’articolo è bene precisare,però, che il partito repubblicano esisteva da oltre 50 anni quando Ugo La Malfa e Ferruccio Parri vi aderirono. Ed infatti il PRI in occasione della elezione della costituente... Continua

Lettere al Direttore/ “Avanti con fiducia” chiede le dimissioni del sindaco di Barcellona

Lettere al Direttore/ “Avanti con fiducia” chiede le dimissioni del sindaco di Barcellona
Le dimissioni presentate nei giorni scorsi dal RUP della gara d’appalto per la costruzione del ponte di Calderà è solo l’ultimo di una lunga serie di insuccessi dell’amministrazione Materia. La decisione di rinunciare ai 2,5 milioni di euro stanziati dal “Patto per il Sud” utilizzando invece finanziamenti destinati ad altre opere altrettanto importanti (piscina olimpionica e strada delle serre), era... Continua