Zamparini: “vado via senza rimpianti”

Zamparini: “vado via senza rimpianti”

“A Palermo ci siamo divertiti, ai tempi c’erano altre possibilità economiche. A un certo momento tra le mani avevo in attacco Pastore, Cavani ed Hernandez.
Dybala con me guadagnava 500mila euro”. Lo dice l’ormai ex presidente del Palermo, Maurizio Zamparini. “Dal punto di vista amministrativo – prosegue – l’Italia è un disastro: non riusciamo a esprimere il calcio che vediamo all’estero. E’ veramente patetico vedere che il calcio diventa un serbatoio di interessi economici e non di valori”.
“Da tempo dicevo di voler lasciare il Palermo in buone mani e così sarà. Penso – prosegue – di aver trovato l’acquirente giusto. Questo calcio mi ha stressato molto, non ho più vent’anni. E’ vero che la passione non ha età, ma sono molto contento perché pensavo di avere un po’ di sconforto, ma non ho rimpianti. Sono felice per l’affetto dato e ricevuto da Palermo.
Resterò nel consiglio d’amministrazione del club rosanero, farò da consulente”.

Articoli consigliati