Il Boschetto dell’Ancora celebra i suoi primi 25 anni

Il Boschetto dell’Ancora celebra i suoi primi 25 anni

Una manifestazione per celebrare i 25 anni del Boschetto dell’Ancora, l’ultima porzione di litorale sabbioso della riviera di Ponente.

Durante la celebrazione ha partecipato l’Assessore alle Politiche Ambientali Damiano Maisano il quale ha ribadito che l’area, per il particolare pregio, va protetta e inserita nella futura Area Marina protetta e che quest’anno, per la valorizzazione del litorale, ci sarà un’operazione di pulizia delle spiagge solo manuale, evitando l’uso di mezzi pesanti a tutela delle piante pioniere.

Tra gli ospiti, il rappresentante della Capitaneria di Porto di Milazzo, il Primo Maresciallo Roberto Antonacci, il professore Alessandro Crisafulli dell’Ortobotanico di Messina, Salvatore Gitto di Legambiente, il Presidente di Legambiente del Tirreno, Pippo Ruggeri.

Quest’ultimo ha annunciato che nel mese di maggio, il Boschetto sarà intitolato al campione di apnea Enzo Maiorca, scomparso lo scorso novembre, alla presenza della figlia Patrizia e del direttore nazionale Stefano Ciafani, della cittadinanza, delle scuole e delle Autorità locali.

Sul tratto di litorale sono presenti 50 specie vegetali, alcune costituiscono la cosiddetta vegetazione psammofila, tipica dei litorali sabbiosi. Per l’occasione sono stati donati ai bambini presenti delle piantine e dei semi da ripiantare.

Articoli consigliati