Assemblea regionale approva due emendamenti di Catalfamo per il sostegno alle famiglie e il made in Sicily

Assemblea regionale approva due emendamenti di Catalfamo per il sostegno alle famiglie e il made in Sicily
Due norme che sono state approvate ieri sera nell’ultima tranche di voto sul collegato alla legge di stabilità regionale del 2019. Si tratta di due norme diverse, scritte dal deputato barcellonese Antonio Catalfamo, capogruppo all’Ars per Fratelli d’Italia. La prima si chiama Family Plus e allarga il fondo per le agevolazioni alle imprese a tutti quei soggetti aziendali che promuovano... Continua

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, al via le rilevazioni anche a Milazzo

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, al via le rilevazioni anche a Milazzo
Anche quest’anno l’Istat ha avviato a partire dall’inizio di ottobre il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Cinque rilevatori, incaricati  dal Comune di Milazzo, con cartellino di riconoscimento, effettueranno le operazioni di rilevazione, che si concluderanno il 20 dicembre. L’obiettivo è misurare le principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia. Come lo scorso anno, a differenza dei... Continua

Milazzo, l’Area marina protetta alla ricerca di un logo

Milazzo, l’Area marina protetta alla ricerca di un logo
Il Consorzio di gestione dell’Area marina protetta ”Capo Milazzo” ha deciso di promuovere un concorso di idee finalizzato alla creazione del proprio logo, con l’obiettivo di assicurare immediata riconoscibilità ed unicità alle proprie attività. Il concorso è aperto agli Istituti e Licei d’istruzione secondaria superiore di Milazzo. La partecipazione al Concorso è gratuita. Ciascun Istituto potrà inviare uno o più... Continua

Giornata del Camminare, grande partecipazione a Milazzo

Giornata del Camminare, grande partecipazione a Milazzo
Nella giornata nazionale del “Camminare” è stato rinnovato in città un appuntamento che si ripete ormai da ben otto anni. Appuntamento per tutti i partecipanti (un centinaio circa) in marina Garibaldi, a ridosso della Chiesa di San Giacomo, per le formalità preliminari di iscrizione, maglietta e pettorale, e poi Luciana  Di Geronimo ha illustrato le finalità dell’iniziativa, “che fa bene... Continua

Archeologia subacquea: convegno a Taormina in ricordo Tusa

Archeologia subacquea: convegno a Taormina in ricordo Tusa
Oltre un centinaio di studiosi, ricercatori, archeologi e tecnici subacquei da tutta Italia e da Malta, un focus sulla “Carta di Udine” con il decano degli archeologi subacquei, Luigi Fozzati; tre mostre destinate al grande pubblico con reperti unici e l’esperienza immersiva con visori hi-tech per sperimentare dal vivo una vera esplorazione subacquea. Per tre giorni, dal 10 al 12... Continua

Contrabbando, sequestrati 5 quintali sigarette

Contrabbando, sequestrati 5 quintali sigarette
Cinque quintali di sigarette di contrabbando sono state sequestrate dalla guardia di finanza nel corso di diversi interventi a Palermo dall’inizio dell’anno. Due persone sono state arrestate e 146 persone segnalate ai Monopoli di Stato. I quartieri maggiormente interessati dalla presenza di venditori di sigarette sono risultati “Settecannoli” (con 52 interventi), “Monte di Pietà” (41 interventi); “Oreto Stazione” ( 21... Continua

La guerra al denaro contante, rischio sconti a fattore inverso

La guerra al denaro contante, rischio sconti a fattore inverso
Il governo ha dichiarato guerra al denaro contante. Obiettivo scovare l’evasione e tracciare tutto. Inizialmente, sin dopo l’insediamento si era addiriturra ipotizzata una eliminazione totale del denaro tanto amato dagli italiani. Una tracciatura di tutto, perfino del caffè. Con i sistemi informatici di pagamento il cittadino è monitorato su tutto ciò che fà: abitudini, passioni, e situazioni di ogni tipo.... Continua

Mafia: Antoci, Antimafia Ars basa relazione su ex poliziotto indagato

Mafia: Antoci, Antimafia Ars basa relazione su ex poliziotto indagato
«Apprendo che Ceraolo più volte richiamato nella relazione della Commissione quasi a diventarne il protagonista, è indagato dalla procura di Messina proprio per falsa testimonianza al pubblico ministero, per quanto riferito sull’attentato che ha colpito me e gli uomini della mia scorta quella notte. Non riesco a trovare le parole per esternare il mio imbarazzo su una vicenda diventata paradossale... Continua