“Donna sport e natura”. Inizia per il 2° anno il progetto sociale a Polizzi Generosa

“Donna sport e natura”. Inizia per il 2° anno il progetto sociale a Polizzi Generosa

E’ ripreso per il secondo anno consecutivo il progetto Sociale Sportivo “Donna sport e natura”. Un’iniziativa patrocinata con il Comune di Polizzi Generosa e l’associazione  Sportiva Sci Club Pizzo Antenna del presidente Graziella Russo nonché Maestra FISI e Istruttore Coni.  Un programma che và dal 5 Ottobre al 5 Novembre 2019 che pone il principio cardine di promuovere e socializzarsi tramite lo sport.  Venti donne tra i 40 e i 70 anni selezionate tramite una graduatoria, si sono prodigate a tale interesse con attività motoria di base, camminate sportive ed escursione tramite le bellezze naturalistiche del territorio madonita, tra i monti di Quacella,Piano Noce, Piano Battaglia e della Battaglietta.

A tale partecipazione non è mancato il saluto e l’apprezzamento al progetto sviluppatosi, dall’Ass. al Turismo e Spettacolo con delega ai servizi sociali,Barbara Curatolo che ha anche partecipato alla “prima uscita”  del percorso montano, sottolineando il lodevole approccio che i partecipanti hanno avuto nell’integrarsi tra loro e lo spirito di aggregazione che tutte le partecipanti mettono in atto. Una finalità di socializzare, nel star bene e vivere la vita e la natura in modo diverso dal solito, tra moto e spirito naturale tra le bellezze delle Madonie.

Graziella Russo rimarca la sua serietà nello svolgere il suo lavoro tra passione e dedizione e su questo i suoi riconoscimenti a carattere nazionale parlano chiaro. Qualche giorni addietro il gruppo si è cimentato nel percorso di Piano Cervi – Marrabiligi, sentiero del Parco delle Madonie su territorio di Polizzi Generosa che annovera l’estensione boschiva “della faggieta”, di rara bellezza e invidiabili colori autunnali, così come gli altrettanti itinerari che saranno visitati e percorsi nei prossimi appuntamenti tra benessere e salute e, su questo nessuno può obiettare e rifiutarsi ….. nel tirarsi indietro.

Antonio David

Articoli consigliati