Il giornalista Riccardo Rossi nominato Cavaliere dei Diritti Umani

Il giornalista Riccardo Rossi nominato Cavaliere dei Diritti Umani

A Catania assegnato a Riccardo Rossi il titolo di “Cavaliere dei Diritti Umani”, al giornalista componente dell’Ucsi Unione Cattolica Stampa Italiana di Palermo lo speciale riconoscimento è stato concesso dalla Lega dei Diritti dell’Uomo L.I.D.U., con la seguente motivazione: “Da portavoce di un ministro a portavoce di chi non ha voce. Riccardo Rossi, giornalista “in missione per conto di Cristo”, opera da addetto stampa al fianco di fratel Biagio Conte nella Missione Speranza e Carità di Palermo, che ospita oltre mille indigenti e ne dirige un periodico con cui diffonde buone notizie e speranza. Una scelta di vita, la sua, coraggiosa. Vive da precario, ultimo tra gli ultimi, in povertà ma con una grande ricchezza di valori che ne fanno un esempio luminoso. Utilizza il suo mestiere e la forza della parola per la realizzazione di gesti concreti nel segno del dialogo e della condivisione, battendosi per il rispetto dei diritti dei più deboli. Ha più volte seguito Biagio Conte per strada durante i digiuni di protesta, diffondendo i suoi messaggi di pace”.

Riccardo Rossi è stato insignito nella particolare location di palazzo “Biscari”, dalla L.I.D.U. – Comitato Regionale Siciliano, assieme a dieci appartenenti alle Forze Armate, alle Forze dell’Ordine e personalità dello Stato, che si sono distinte nella salvaguardia della società civile. La cerimonia condotta da Vincenzo Spampinato e Ludovico Falzone, ha avuto il saluto di benvenuto del cav. Placido Quercia, Presidente L.I.D.U. crs.

Il Premio riconosce il valore della funzione sociale dei giornalisti e l’Odg Sicilia non ha avuto nessuna incertezza nell’indicare in Riccardo Rossi la persona meritevole del titolo di Cavaliere dei diritti umani. Per lui parla la sua importante attività a sostegno degli ultimi.

A Riccardo Rossi sono giunte le congratulazioni dell’Odg Sicilia e del Presidente Giulio Francese, che ha commentato sul suo profilo social: “Complimenti per il Premio e per la sua non facile e generosa attività”. Nel coro di felicitazioni anche Domenico Interdonato, Presidente Ucsi Sicilia, Michelangelo Nasca, Presidente Ucsi Palermo, assieme ai giornalisti cattolici di Sicilia, hanno fatto giungere al collega giornalista il loro messaggio augurale.

Articoli consigliati