Festa della scienza e dell’interculturalità al liceo Impallomeni

Festa della scienza e dell’interculturalità al liceo Impallomeni

L’auditorium dell’IIS “G. B. Impallomeni” di Milazzo ha ospitato la prima edizione della Festa della scienza e dell’interculturalità. Numerosi i partecipanti intervenuti. Dopo il saluto della DS, prof.ssa Caterina Nicosia, si sono svolte due conferenze di argomento scientifico: la prima tenuta dai dott. Francesco Italiano, Alessandro Gattuso e Gianluca Lazzaro, provenienti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Palermo, sul tema “Scienze e tecnologia per il terzo millennio. Vulcani, Terremoti e Ambiente”, l’altra del dott. Carmelo Isgrò sul tema “MUMA e Area marina protetta di Capo Milazzo”.

I relatori inviati dall’INGV di Palermo hanno parlato di osservazione del territorio, prevenzione del rischio sismico e tecnologia applicata alla geologia e alla vulcanologia, attraverso un’esaustiva disamina dei luoghi a rischio della Sicilia e del territorio prossimo a Milazzo (isole Eolie ed Etna) e dei fenomeni sismici storicamente più rilevanti occorsi anche sul territorio nazionale.

Il dott. Carmelo Isgrò ha raccontato come sia nata la sua idea di un Museo del mare a Milazzo, attualmente ubicato nel bastione S. Maria del Castello, dopo lo spiaggiamento di un capodoglio presso la riviera di Levante. Il suo intento non era solo quello di trovare un luogo che ospitasse lo scheletro di questo animale, ma soprattutto di sensibilizzare l’opinione pubblica alla tutela del nostro mare, ricchissimo di flora e fauna, come ha illustrato nel suo libro “Guida alla natura di Capo Milazzo”.

Nella seconda parte dell’incontro, la prof.ssa Marianna Morelli, referente dell’“Impallomeni” per la mobilità studentesca all’estero, è intervenuta a proposito dell’interculturalità e dei progetti di gemellaggio e scambio a cui la Scuola ha partecipato. In particolare, sono intervenute per parlare della loro esperienza un’alunna ungherese, che frequenta il Liceo Linguistico per questo anno scolastico, e l’alunna Sofia Gitto del Liceo Scientifico, impegnata in uno scambio negli Stati Uniti presso una scuola dell’Indiana.

Molto apprezzata la partecipazione del coro e della piccola orchestra dell’Istituto, coordinati dalla Prof.ssa Margherita Casalino e dal Prof. Massimo Raffa, che hanno eseguito brani e canti natalizi.

La manifestazione si inserisce nell’ambito dell’attività di orientamento coordinate dalla Referente, prof.ssa Iole Currò.

Articoli consigliati