Dieta Mediterranea, un modello da seguire

Dieta Mediterranea, un modello da seguire

Considerata un vero e proprio stile di vita, la Dieta Mediterranea pone come base la convivialità a tavola, ma anche un’attività fisica regolare e il rispetto della stagionalità dei prodotti della terra. Il fulcro di questo “stile mediterraneo” sta proprio nel consumo giornaliero di verdura fresca, frutta e cereali integrali, nella scelta delle proteine vegetali derivanti dai legumi e nel consumo di grassi “buoni” di origine vegetale, ad esempio quelli dell’olio extravergine di oliva. Alimentazione, un fattore preventivo È stato ampiamente dimostrato che l’alimentazione rappresenta un fattore in grado di modificare e contrastare lo stato di infiammazione e lo stress ossidativo; inoltre l’Obesità e il Sovrappeso giocano un ruolo cruciale nello sviluppo dei Tumori. La Dieta Mediterranea, per le sue caratteristiche, è ampiamente studiata per le sue proprietà terapeutiche e per la sua azione preventiva verso molte patologie. Carboidrati e proteine Assumere carboidrati e fibre, soprattutto integrali, aiuta a tenere sotto controllo la glicemia e viene associato ad una riduzione del rischio cardiovascolare, di Obesità, Diabete e Cancro. Per le proteine, il corretto apporto è fornito non solo da fonti animali ma anche da fonti vegetali, in particolare legumi, frutta a guscio e semi. Micronutrienti Grazie all’ampio consumo di verdura e frutta fresca di stagione, oltre che di legumi, cereali integrali e pesce, si introducono importanti nutrienti come le vitamine del gruppo B, vitamina C ed E; l’elevato contenuto di Polifenoli, Fitosteroli e Carotenoidi invece produce un’azione antiossidante fondamentale nel combattere i processi di infiammazione cellulare.

Articoli consigliati