“Altro giro, altra corsa”, il nuovo libro di Santino Smedili

“Altro giro, altra corsa”, il nuovo libro di Santino Smedili

E’ la giostra della vita. Si sale, si scende e poi si riparte. Venerdì 21 febbraio 2020 presso l’Aula Magna dell’ITI “E. Majorana” di Milazzo, sarà presentato il nuovo libro di Santino Smedili “Altro giro, altra corsa”. Un’edizione corredata da molte fotografie che ritraggono volti, nomi, eventi di un mondo che appartiene ai sentimenti i quali s’intrecciano in una Milazzo del passato che merita di essere ricordata. E in questo, bisogna dare atto all’autore di essere stato sempre coerente nel manifestare attraverso la letteratura quello che fa parte della storia, della cultura e delle tante innumerevoli cose che fanno parte e arricchiscono la vita vissuta dalle generazioni nate a metà dello scorso secolo nella città Mamertina. Dei tre libri scritti da Santino Smedili, diremmo che quest’ultima fatica letteraria sia la più rappresentativa dal punto di vista autobiografico, nello svilupparsi tra ricordi del passato che sono tanto cari alle non più giovani generazioni. E’ bello narrare momenti che fanno parte della giovinezza carica di sogni, di aspettative, di obiettivi da raggiungere, in cui si pensava di poter cambiare il mondo, mentre poi, con il passare degli anni, ci siamo accorti che il mondo stesso ha cambiato noi. Ma dentro tutto ciò non c’è il rimpianto, ma la dolcezza di quello che è stato vissuto e che l’autore esprime attraverso quell’eravamo, sullo sfondo romantico di una Milazzo che appare diversa, più bella, più semplice e amabile. E’ il romanticismo di felliniana memoria, dove emerge una narrazione enfatizzata da scherzi che si facevano da giovane, ma anche da malinconie e suggestioni che sono universali e non appartengono soltanto a un certo periodo storico vissuto a Milazzo. E per questa peculiarità, pensiamo che questo libro di Santino Smedili possa essere letto ovunque, proprio perché incarna i valori e i sentimenti simili e universali di ciò che eravamo. Nostalgia, tenerezza e momenti di commozione, siamo sicuri che si vivranno nell’Aula Magna dell’Istituto Ettore Majorana, dove prenderanno la parola l’Editore Lombardo, il Dott. Attilio Andriolo, l’Avv. Elvira Sibilla, l’Insegnante Arianna Cola, oltre che l’autore del libro Santino Smedili. Il pubblico sarà la giusta cornice di un evento letterario interessante.

Salvino Cavallaro

Articoli consigliati