Milazzo, in crescita il nuovo Circolo del tennis e della vela

Milazzo, in crescita il nuovo Circolo del tennis e della vela

Il nuovo Circolo del Tennis e Vela di Milazzo partecipa al Fit Junior Program. E’ un primo passo nel tennis che conta per gli allievi della scuola tennis milazzese. Intanto si è conclusa domenica la prima tappa del FIT Junior Program, edizione Spring 2020, che ha visto il Circolo del Tennis rappresentare i colori della città a questo evento provinciale organizzato dalla Federazione Italiana Tennis. L’evento consente alle scuole tennis certificate FIT di confrontarsi con gli storici club della provincia di Messina. Le prime gare si sono svolte presso il CT Curcuraci, il CT Circoletto sui Laghi e presso CUS Messina. Le prossime tappe si svolgeranno il 14/15 marzo ed il 18/19 aprile. I primi due tennisti per ogni categoria che supereranno la fare provinciale potranno partecipare al master regionale che si terrà a Palermo il 9/10 maggio. La Federazione Italiana Tennis negli ultimi anni ha avviato un’intensa attività di reclutamento e selezione degli allievi fin da piccolissimi, avviando percorsi per le scuole affiliate e certificate, con lo scopo di fare emergere fin da giovanissimi nuovi talenti. I risultati stanno dando diverse soddisfazioni soprattutto al tennis siciliano con tanti giovani che si stanno affermano come i fratelli Tabacco e Salvo Caruso al Circolo del Tennis e Vela di Messina e Marco Cecchinato da Palermo. Il dirigente FIT del circolo Alan De Marco interpellato così si esprime: “Con orgoglio i giovanissimi della scuola tennis del Circolo di Milazzo si sono fatti valere e hanno partecipato con 3 squadre sostenendo delle prove di abilità tecniche e delle gare di categoria. Tra i premiati gli allievi milazzesi: Samuel Schinello, Chiara Sindoni e Martina Impellizzeri. Grazie ai genitori, al maestro Cambria ed al suo staff per la partecipazione a questa prima tappa dell’evento che ormai rappresenta un percorso fondamentale per la crescita e l’esperienza dei piccoli tennisti e che vede la possibilità anche per i giovani tennisti milazzesi di farsi valere nel circuito provinciale”.

Articoli consigliati