Parco archeologico Naxos, a febbraio +64% di presenze

Parco archeologico Naxos, a febbraio +64% di presenze

Sono stati oltre 24mila i turisti che a febbraio hanno visitato i tre siti del Parco Archeologico Naxos Taormina, in provincia di Messina: il 64% in più rispetto allo scorso anno quando furono 14.745. E’ quanto emerge dai dati raccolti da Aditus, gestore dei servizi aggiuntivi del Parco, come la biglietteria. Nel dettaglio queste le presenze: 20.943 visitatori al Teatro Antico di Taormina (+57%), 514 al Museo di Naxos (+69,61%) e 2.753 a Isola Bella (+134%).  «Numeri straordinari e incoraggianti – afferma la direttrice del Parco, l’archeologa Gabriella Tigano – su cui certamente non si proietta ancora l’inevitabile calo di presenze, soprattutto i flussi internazionali, scaturito dalle misure di cautela contro il coronavirus: un decremento che, purtroppo, già si registra nel comparto alberghiero e in tutto l’indotto. Speriamo per tutti di poter ‘contenerè la riduzione di flussi e cerchiamo di coinvolgere sempre di più i turisti italiani e siciliani che già ieri, in occasione della domenica gratis, hanno affollato con grande entusiasmo i nostri e tutti i siti monumentali dell’isola».

Articoli consigliati