Coronavirus: Regione Sicilia in smart working, si parte

Coronavirus: Regione Sicilia in smart working, si parte

L’assessore regionale alle Autonomie locali Bernardette Grasso ha firmato la circolare contente le direttive per arginare la diffusione del coronavirus. Nel documento sono state diramate le prime istruzioni – che in seguito saranno integrate – rivolte a tutti gli uffici dell’amministrazione regionale, per l’applicazione dello smart working. Tra queste compare la possibilità di accedere al «lavoro agile» dando precedenza a quei lavoratori che per motivi di salute sono maggiormente esposti al contagio e ai dipendenti che sono genitori di figli in età scolare. Saranno inoltre vagliate le istanze avanzate degli altri dipendenti tenendo conto della possibilità di delocalizzare la prestazione lavorativa quando ciò non arrechi pregiudizio alla funzionalità degli uffici stessi.

Articoli consigliati