Milazzo/ Sanificazione del territorio comunale con l’uso dell’ozono

Milazzo/ Sanificazione del territorio comunale con l’uso dell’ozono

Avviato da ieri il nuovo trattamento di nebulizzazione per la sanificazione del territorio comunale. Operazione in notturna  con l’ausilio di ben quattro mezzi. Tra le prescrizioni date ai cittadini quelle di non lasciare panni stesi all’esterno e di verificare che i finestrini delle auto non siano rimasti abbassati. La presenza di nebulizzato può danneggiare apparati elettronici. L’ozono –dice l’assessore all’ambiente, Francesco Italiano– è assolutamente ecologico ed il ministero della salute lo ha riconosciuto già nel 1996, come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti”. La decisione di procedere alla nebulizzazione è scaturita dopo le ultime ricerche che hanno evidenziato che il Coronavirus sopravvive nell’aria fino a tre ore. Per quel che concerne la sanificazione ordinaria di marciapiedi e arredo urbano, avviata all’inizio di marzo, essa procede regolarmente e interessa anche aree dove prevedibilmente potrebbe registrarsi, anche in questa fase di restrizioni, presenza di persone (Poste, supermercati, esercizi commerciali di vendita beni prima necessità). “L’ozono è un gas naturale con proprietà uniche, ben 2000 volte più potente di qualsiasi disinfettante naturale – prosegue Italiano – e neutralizza agenti patogeni tridimensionalmente perché si diffonde invisibilmente nell’aria ma essendo più pesante disinfetta le superfici e non lascia residui perché dopo pochi minuti le sue molecole si scindono trasformandosi in ossigeno. L’ozono disinfetta naturalmente e in modo efficace fino al 98,99% delle superfici e dell’aria. Ecco perché siamo convinti che una sanificazione come quella che stiamo facendo sarà molto utile, unitamente al rispetto rigoroso delle misure imposte dal Governo, per ridurre il più possibile, il rischio di contagio”.

Articoli consigliati