L’ ATTORE SICILIANO FABIO MARTORANA NEL CAST DELLA SERIE “LA NOTTE DEI CLAN” DI MIRKO ALIVERNINI

L’ ATTORE SICILIANO FABIO MARTORANA NEL CAST DELLA SERIE “LA NOTTE DEI CLAN” DI MIRKO ALIVERNINI

In uscita, il prossimo 30 giugno, la serie “La Notte dei Clan” che intratterrà il pubblico per 8 settimane sulle piattaforme YouTube e Amazon Prime, dove si racconta una storia di azione e intrigo, con un alto livello di adrenalina e suspense.

Il regista romano Mirko Alivernini ha realizzato la serie con una tecnologia a doppia intelligenza artificiale dimostrando la funzionalità del metodo che, avvalendosi di uno smartphone, prosegue a evolversi per fornire prodotti artistici di sempre maggiore qualità.

Nel cast de “La Notte dei Clan” anche l’attore Fabio Martorana che interpreta il personaggio di un hacker intrigante e misterioso che riserverà sorprese e colpi di scena.

Fabio Martorana, nato a San Cataldo in provincia di Caltanissetta, classe 1981, con due lauree all’attivo, una in Scienze dell’educazione e della formazione e una in Ingegneria civile hstudiato recitazione e musica. Ha recitato in teatro e in film per il cinema. Ha sfilato sulle più importanti passerelle del settore moda ed è stato testimonial di numerosi brand.

Fin da ragazzo ha coltivato la sua passione per il cinema, e dopo aver costituito la sua azienda che lavora su tutto il territorio italiano, il 39enne ha iniziato questa nuova avventura ne “La Notte dei Clan” interpretando un ruolo che definisce “nelle sue corde”.

Una nuova avventura. Lavorare con un regista che realizza le sue opere in maniera totalmente diversa dal solito è un arricchimento e una crescita – afferma Fabio Martorana -. Mirko Alivernini è il primo regista in Italia a lavorare con una tecnologia a doppia intelligenza artificiale, avvalendosi di uno smartphone. L’aver realizzato con lui, e con tutto il cast de “La Notte dei Clan”, queste otto puntate è qualcosa che mi porterò dentro per sempre. Si è creata una tale sinergia che, nel prossimo futuro, porterà alla realizzazione di un nuovo progetto del quale, però, vi racconterò ma non oggi”.

Articoli consigliati