Migranti, Pagano (Lega), “governo colpevole: Porto Empedocle e Sicilia al collasso. Basta sbarchi”

Migranti, Pagano (Lega), “governo colpevole: Porto Empedocle e Sicilia al collasso. Basta sbarchi”

“Soltanto nella giornata di ieri sono arrivati oltre 500 nuovi migranti ammassati in una struttura assolutamente incapace di accoglierli. Senza bagni chimici, con immaginabili conseguenze, lasciati a cuocere sotto il sole cocente, senza edifici né strutture sanitarie per l’accoglienza: un’autentica debacle per la così detta “accoglienza dei migranti”. È arrivato il momento di dire basta a questo governo di incapaci e di ideologizzati in malafede. Basta con sbarchi e ingressi incontrollati di centinaia di migranti clandestini, ormai quotidiani, il cui destino quasi segnato è l’illegalità o l’elemosina. Il governo è colpevole di danni incalcolabili all’immagine della Sicilia per i continui sbarchi incontrollati di migranti sull’isola. Ieri sera a Porto Empedocle, numerosi turisti hanno legittimamente protestato, chiedendo il rimborso del biglietto dopo avere atteso per ore una nave da Lampedusa, arrivata in ritardo con a bordo 300 migranti e mai più ripartita. Porto Empedocle è ormai al collasso per le centinaia di nuovi arrivi quotidiani. Inoltre vi è una arroganza istituzionale insopportabile giacché il ministero degli Interni non ha dato preventive comunicazioni né alla prefettura, né all’Autorità di sistema portuale, scaricando di fatto tutta la gestione degli sbarchi sulle istituzioni locali. Ora basta: per l’incapacità di questo governo nella gestione delle politiche migratorie non possono rimetterci i siciliani, i turisti e tutte le imprese che proprio di turismo vivono e danno lavoro”.

Lo dichiara il vice presidente della Lega alla camera dei deputati, Alessandro Pagano.

Articoli consigliati