PARTITO DEMOCRATICO – LA NUOVA SEGRETERIA DI NINO BARTOLOTTA PARTE DA BARCELLONA POZZO DI GOTTO PER RIFONDARE IL PARTITO E SOSTENERE LA PROSSIMA CAMPAGNA ELETTORALE DELLE COMUNALI IN TUTTA LA PROVINCIA.

PARTITO DEMOCRATICO – LA NUOVA SEGRETERIA DI NINO BARTOLOTTA PARTE DA BARCELLONA POZZO DI GOTTO PER RIFONDARE IL PARTITO E SOSTENERE LA PROSSIMA CAMPAGNA ELETTORALE DELLE COMUNALI IN TUTTA LA PROVINCIA.

Il Partito Democratico della provincia di Messina riparte da Barcellona Pozzo di Gotto con la prima riunione della direzione provinciale guidata dal neo segretario Nino Bartolotta, tenutasi venerdì 31 luglio.  Riorganizzazione del partito in città e in provincia, condivisione delle scelte e dell’indirizzo politico, vicinanza ai gruppi dirigenti locali impegnati nella prossima campagna elettorale sono gli obiettivi della segreteria che si impegnerà a fianco dei candidati di Barcellona e Milazzo e di tutti gli altri candidati dei comuni minori contribuendo alla costruzione di alleanze il più possibile inclusive, nel centrosinistra, per un campo di forze e movimenti che puntino allo sviluppo socio-economico del territorio, delle attività produttive e delle fasce più deboli della comunità. Nella sua stessa relazione il segretario Bartolotta, con a fianco il presidente dell’assemblea provinciale del partito Antonio Saitta e il coordinatore del circolo di Barcellona Antonino Novelli, ha comunicato che tutto il partito si impegna “a creare le condizioni per riproporre a livello locale e provinciale l’intesa tra le forze politiche alla base della coalizione di governo nazionale; in questa direzione abbiamo già avviato la opportuna interlocuzione con i rispettivi rappresentanti provinciali”. “Puntiamo a creare – continua Bartolotta – un PD rinnovato e unito, nel rispetto delle diverse sensibilità che al suo interno lo animano e che rappresentano il fulcro di un partito plurale ma non per questo esentato dall’importanza di raggiungere una sintesi e una proposta politica chiara, concreta, incisiva”. Sostanziale e imprescindibile per il neo segretario il rinnovamento già avvenuto in questi mesi degli organismi territoriali che deve essere associato “allo sforzo comune della deputazione, degli amministratori locali, degli iscritti ma soprattutto di coloro che guardano al PD come partito politico in grado di riorganizzare l’alternativa all’attuale governo della città e dell’Area Metropolitana puntando alla costruzione di una proposta politica credibile e di un rinnovato centrosinistra in grado di espandersi oltre i suoi tradizionali confini”. A sottolineare la linea del nuovo corso del PD gli interventi al dibattito del candidato unitario per il centrosinistra a Barcellona Antonio Mamì, del coordinatore locale Novelli, del deputato Pietro Navarra e dell’ex deputato all’Ars Filippo Panarello. Infine, novità assoluta per il PD messinese, sono stati istituiti i gruppi di lavoro per la costituzione dell’Assemblea degli amministratori locali e dei sindaci e della Conferenza permanente delle donne. Il primo coordinato da Maria Teresa Parisi (assessore di Gualtieri Sicaminò) è composto da Claudio Cardile (Presidente Consiglio comunale Messina), Carmelo Galipò, Massimo Raneri (consigliere comunale di Gaggi), Maurizio Ruggeri (sindaco di Piraino). Il secondo coordinato da Angela Bottari è costituito da Alessia Coledi, Antonina D’Agati, Rosanna Fichera, Laura Giuffrida, Lucia Tarro Celi, Eleonora Maffei , Antonella Russo, Antonella Prudenti.

Articoli consigliati