Lampedusa, il sindaco Martello convocato dal presidente Conte. “Subito dopo, sull’isola decideremo in merito allo sciopero”. Alla riunione a Roma ci sarà anche il governatore Musumeci

Lampedusa, il sindaco Martello convocato dal presidente Conte. “Subito dopo, sull’isola decideremo in merito allo sciopero”. Alla riunione a Roma ci sarà anche il governatore Musumeci

Si è svolta una riunione tra il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello, i rappresentanti delle organizzazioni di categoria ed un gruppo di cittadini che in questi giorni aveva manifestato, per decidere eventuali tempi e modalità dello sciopero da proclamare sull’isola, alla luce della situazione determinata dall’emergenza umanitaria legata al continuo sbarco di migranti.

Nel corso della mattinata il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha telefonato al sindaco Totò Martello, chiedendogli di partecipare ad un incontro che si terrà mercoledì a Roma al quale sarà presente anche il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

“Alla luce della convocazione da parte del Premier – dice Martello – la riunione che era in corso questa mattina al Comune, è stata sospesa: ci rivedremo dopo l’incontro con il presidente Conte ed in base a ciò che emergerà in quell’occasione, a Lampedusa decideremo cosa fare in merito allo sciopero”.

Articoli consigliati