Furbetti del cartellino a Villa Sofia, condanne per medici e infermieri

Furbetti del cartellino a Villa Sofia, condanne per medici e infermieri

Il giudice di Palermo Patrizia Ferro ha condannato tra medici,infermieri e impiegati amministrativi 9 persone per essersi assentati dal lavoro pur risultando presenti. Questa è l’ennesimo scandalo di assenteismo che ultimante ha preso il sopravvento  anche nella città di Palermo, e si è preso atto di una pesante condanna di due anni di carcere ,pena sospesa, e ad 800 euro di multa. al dott. Matracia, ex medico del Palermo Calcio. Stessa pena per Carmela Termini. Fenomeno che si è ripresentato nel capoluogo siciliano, dopo che nei mesi scorsi un analogo casi si è verificato al Buccheri la Ferla, dove tre infermieri sono stati licenziati per aver usufruito della mensa tramite una manipolazione di badge e senza riportare l’addebito nello stipendio.  Questo sistema dei furbetti del cartellino, rimane un sistema penoso e ignobile verso tanta gente che non ha la fortuna di avere un lavoro, o di non avere a cuore le sorti di pensare a svolgere bene il proprio dovere, ma come sempre purtroppo ci si accoda “all’usanza” di pensare di essere superiore o più scaltro dell’altro …….

Antonio David

 

 

Articoli consigliati