Cantiere popolare si presenta Assente l’ex governatore Cuffaro

Cantiere popolare si presenta  Assente l’ex governatore Cuffaro

Il test delle amministrative e l’obiettivo di “mettere fine” all’esperienza di Orlando a Palazzo delle Aquile. Cantiere Popolare presenta la propria lista per le elezioni comunali di Palermo, con Saverio Romano e Toto Cordaro, principali esponenti del partito, che attaccano l’esperienza di Orlando e sostengono Fabrizio Ferrandelli: “Non abbiamo chiesto a Ferrandelli da dove venissero i suoi – dice Cordaro, deputato all’Ars, in apertura della convention organizzata per presentare la lista -, abbiamo fatto un grosso lavoro per avere persone competenti, e a questo lavoro ha dato un grande contributo Totò”. Il riferimento è a Totò Cuffaro, ex presidente della Regione, che supporta la coalizione di Ferrandelli. In molti attendevano l’ex governatore ma Cuffaro, al momento, non è presente in sala. Sul palco, oltre a Ferrandelli e Romano, anche il deputato regionale Roberto Clemente.

“Abbiamo concretamente la possibilità di chiudere con la pagina politica, a dir poco fallimentare, rappresentata da Leoluca Orlando – sono state le parole di Romano – e di lavorare per affrontare le nuove sfide con una progettualità nuova ed efficace. La grande partecipazione registrata alla manifestazione di Cantiere popolare è un incoraggiamento a proseguire nel percorso intrapreso. I candidati di Cantiere popolare, al Consiglio comunale e nelle Circoscrizioni, sono giovani, appassionati di politica e desiderosi di dare un contributo per migliorare la nostra città – ancora Romano -. Fabrizio Ferrandelli, qui tra noi di Cantiere popolare, è a casa sua: con lui la prospettiva politica comune di un impegno condiviso e inclusivo che valorizza il territorio, la partecipazione, la voglia di fare, al di là di schemi vecchi e superati”.

Articoli consigliati