Milazzo: Convegno a cura del CNR su Ambiente e Salute

Milazzo: Convegno a cura del CNR su Ambiente e Salute

Come viviamo dal punto di vista ambientale nell’hinterland Milazzo – Valle del Mela ? Quali sono i rischi per la nostra salute? Come difenderci dall’inquinamento e quale sarà il nostro futuro? Sono questi i temi trattati in occasione dell’interessantissimo Convegno che si è svolto questa mattina al Teatro “Trifiletti” di Milazzo dal titolo “Ambiente e Salute nella Valle del Mela”.  L’incontro, organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) in collaborazione con il Comune di Milazzo, è stato programmato per analizzare la complessa relazione tra ambiente e salute nell’hinterland Milazzo – Valle del Mela. In occasione dell’evento cui hanno parteciperanno tanti studenti  delle scuole superiori di Milazzo, è stato presentato il Progetto CISAS “Centro Internazionale di Studi Avanzati su Ambienti Ecosistema e Salute Umana”. Per le istituzioni, presente il Sindaco di Milazzo Avv. Giovanni Formica e diversi rappresentanti istituzionali dei comuni di S. Filippo del Mela, S. Lucia del Mela e Pace del Mela. Per la Regione Siciliana invece, l’Assessore Mariella Lo Bello ha inviato una lettera di congratulazioni per l’importante iniziativa scusandosi di non essere presente causa altri impegni istituzionali. Dopo i saluti di rito, è stata presentata l’ambiziosa sfida nella quale si sono tuffati i ricercatori di quattro istituti del CNR  (Istituto per l’Ambiente Marino Costiero, Istituto di Fisiologia Clinica, Istituto di Biomedicina ed Immunologia Molecolare e Istituto di Analisi dei Sistemi ed Informatica) assieme ad Università e ASL di Messina, per investigare i fenomeni di inquinamento ambientale e il loro impatto sull’ecosistema e la salute umana, partendo dalle aree di Augusta/Priolo, Milazzo e Crotone, identificate come Siti per la Bonifica di Interesse Nazionale. A presentare il Progetto CISAS è stato il dott. Mario Sprovieri, Istituto per l’Ambiente Marino (CNR). A seguire gli interventi del dott. Pasquale Andaloro, Focal Point OMS Sicilia che ha relazionato sugli Studi della Salute condotti nella Valle del Mela, la Dottoressa Angela Cuttitta, Istituto per l’Ambiente Marino Costiero (CNR) che ha relazionato sullo Studio della Biodiversità Marina nei Siti di Bonifica di Interesse nazionale (SIN), il Dott. Fabrizio Bianchi, Istituto Fisiologia Clinica (CNR) e il dott. Fabio Cibella, Istituto di Biomedica e Immunologia Molecolare (CNR) che hanno relazionato su Ambiente e Salute nei siti inquinati, il Dott. Francesco Squadrito, Università di Messina che ha relazionato sulla Valutazione del Rischio di Patologie Tiroidee nel SIN di Milazzo ed il Dott. Andrea De Gaetano, Istituto di Analisi dei Sistemi ed Informatica “Antonio Ruberti”- Laboratorio di Biomatematica (CNR) che ha relazionato sui Modelli Interazione Uomo – Ambiente. In conclusione, la dottoressa Liliana Cori, Istituto Fisiologia Clinica (CNR) che ha relazionato sul Rapporto con il Territorio e Percezione del Rischio ed ha presentato il Concorso per le Scuole dal Titolo “Ambiente e Salute nella Valle del Mela: una realtà complessa”. Speriamo che quanto espresso oggi  possa almeno giungere agli organi competenti affinchè attuino  un maggiore  controllo e monitoraggio delle emissioni inquinanti sprigionate dagli stabilimenti industriali presenti sul nostro territorio.

Articoli consigliati