Fa manovra con l’auto e uccide figlia di 18 mesi

Fa manovra con l’auto e uccide figlia di 18 mesi

Una bambina di 18 mesi albanese è  morta a Mazzarrone (Catania) dopo essere stata travolta con un’auto dal padre mentre faceva retromarcia per entrare in garage. La piccola è morta sul colpo con il cranio schiacciato da una ruota della vettura. Il padre, di 33 anni, è indagato per omicidio colposo. La tragedia è avvenuta mercoledì scorso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Secondo una prima ricostruzione de militari, la famiglia era appena rientrata a casa e il padre, alla guida di un’Audi A4, dopo aver fatto scendere dalla vettura la moglie e le figlie, la maggiore, di 4 anni, e la piccola, stava entrando l’auto in garage. A questo punto la piccola sarebbe sfuggita al controllo della madre e si sarebbe spostata verso in garage mentre il padre stava effettuando la manovra.
Dopo l’impatto l’uomo, in preda al panico, ha trasportato la figlia nella Guardia Medica nella speranza che fosse ancora viva ma la figlia era già morta. L’uomo ha raccontato che, per una
tragica fatalità quella sera, le luci al neon del garage non funzionavano e che per questo motivo la manovra era stata effettuata al buio. Le indagini sono condotte dai militari della stazione di Mazzarrone e sono coordinate dalla compagnia di Caltagirone. La salma della bambina è stata posta sotto sequestro della magistratura. L’ispezione cadaverica sarà effettuata dal medico legale Maria Berlich.

Advertisment

Articoli consigliati