Si parla e sparla sempre dei Forestali, cosa si fà per l’audience….. !

Si parla e sparla sempre dei Forestali, cosa si fà per l’audience….. !

Abbiamo assistito ieri sera per l’ennesima volta ad un aspetto increscioso a cui il popolo forestale rimane vittima su un aspetto ripetitivo e che certamente dovrebbe essere ripreso ma soprattutto difeso dalla classe politica siciliana. Nella trasmissione Mediaset di Rete 4 ma anche in altre trasmissioni della Rai, il bersaglio mediatico nei confronti della Sicilia è sempre è solo il comparto forestale. Aspetti che sono messi in risalto invitando un esponente della Lega Nord e politici di vario genere, o una famiglia bisognosa che non sa come vivere e sotto sfratto, per umiliare ancor di più i forestali come se con 6 mila euro annuo possono vivere degnamente o meglio della povera famiglia. Il dibattito certamente qsi infiamma quando c’è da parlare di Sicilia, di sperpero e truffa, e sui conti della Regione si invita sempre Crocetta, e nonostante si difende abbastanza bene, ci si scaglia impietosamente su argomenti che dovrebbero essere completati degnamente per capire o dare risposte consone all’argomento.

Guardando l’aspetto Siciliano, sappiamo che le colpe sono da accollare a Crocetta e alla politica siciliana che da anni non ha dato un’impronta vera e reale al progetto che giorno dopo giorno diventa più importante, visto l’attività che i lavoratori svolgono e possono incrementarla con altre attività che sono di vitale interesse , ma certamente ora che ci si avvia ad una prossima campagna politica regionale, qualcosa di buono il Governatore la farà , andando a cercare voti in cambio con qualche nuova normativa in materia o qualche contentino provvisorio a favore dei lavoratori.

Seppur i sindacati collegati da Catania, abbiano tentato di spiegare le situazioni di rito, i pareri contrari erano diretti sempre in un’unica situazione di fatto, senza arrivare a spiegazioni o conclusioni ragionevoli. Da capire giustamente che il problema è grave e reale, e la situazione non è tollerabile nel fatto che, non si può attaccare a senso unico, ma capire che il problema deve essere analizzato e studiato per un bene comune, con i dovuti costi. Tutti bravi a parlare e a far la voce grossa più degli altri, abili ed esperti nei conti delle tasche degli altri, pur non trovando mai un qualcuno che ammetta la propria colpa, ma si cerca in tuti i modi di farsi una ragione che purtroppo…..non tutti hanno o abbiamo !

 

Antonio David

Articoli consigliati