Dental Space presenta in Sicilia la nuova edizione del “corso in dissezione anatomica per dentisti”

Dental Space presenta in Sicilia la nuova edizione del “corso in dissezione anatomica per dentisti”

Noris Medical e Dental Space promuovono insieme un corso propedeutico alla chirurgia implantare avanzata e alla chirurgia zigomatica che si svolgerà il prossimo 2-3 marzo 2018.
Il titolo del convegno è “Corso di dissezione anatomica su cadavere”, giunto ormai alla sua terza edizione e si svolgerà per l’occasione ad Arezzo presso la sede ICLO Teatching and ResearchCenter.

Tra i relatori il dott. Francesco Grecchi, il dott. Giuseppe Coscia e il dott. Francesco Zingari moderati dal Prof. Francesco Riva.

Il corso si rivolge ad odontoiatri e medici specialisti interessati ad approfondire le proprie conoscenze in campo anatomico; l’obiettivo è di portare il corsista a poter affrontare sia le tradizionali tecniche chirurgiche implantari che quelle nel distretto zigomatico.

Il programma si articola in 2 parti: una prima parte teorica con la descrizione delle strutture anatomiche di interesse odontoiatrico e delle tecniche di posizionamento implantare.
Una seconda parte pratica, che ha l’obiettivo di evidenziare con una dissezione le strutture anatomiche a rischio; inoltre i partecipanti dovranno effettuare interventi di chirurgia implantare e zigomatica.
Verrà data particolare importanza alla preparazione dei siti implantari in entrambe le tecniche, al fine di ottenere la stabilità primaria necessaria al carico immediato.

Il corso è tra quelli più importanti e attesi per gli esperti di odontoiatria, operatori e medici compresi. E’ per questo che il gruppo Dental Space di Barcellona Pozzo di Gotto si sta già avviando per avvicinare i tecnici siciliani a questa realtà accademica fondamentale. Lo ha presentato in una conferenza stampa il CEO di Dental Space, il barcellonese Mauro Cucinotta:
“Queste grandi occasioni permettono al settore di confrontarsi sulle nuove tecnologie e le nuove tecniche grazie all’apporto dei brand più importanti e, soprattutto, di esperti che riescono a trasmettere le preziose nozioni con la pratica sul campo.”

Articoli consigliati