Agrigento/ Operatori del 118, picchiati dallo stesso paziente che stavano soccorrendo

Agrigento/ Operatori del 118, picchiati dallo stesso paziente che stavano soccorrendo

I soccorritori del 118 di Agrigento 3 e Raffadali sono stati picchiati e insultati dallo stesso paziente che dovevano soccorrere e costretti a ricorrere alle cure mediche al pronto soccorso.
L’episodio di violenza è denunciato dal sindacato Csa Ral. “Durante un soccorso nei pressi di Villaseta (Ag) – dice Giuseppe Badagliacca il segretario generale del Csa – gli equipaggi del 118 sono stati colpiti e feriti dallo stesso paziente che dovevano trasportare rimanendo contusi e costretti a ricorrere alle cure al pronto soccorso.
Quanto accaduto è paradossalmente assurdo, poiché proprio gli operatori del 118, che con abnegazione e professionalità, vengono chiamati quotidianamente per prestare aiuto e invece puntualmente trovano uno scenario ostile solamente perché svolgono il proprio lavoro.
Manifestiamo la nostra più totale condanna a qualsiasi atto di violenza e vicinanza e supporto agli operatori aggrediti, invitando la Seus ad intraprendere le dovute azioni a tutela dei propri dipendenti”.

Articoli consigliati